Posta Aziendale – Possibili soluzioni –

Possibili soluzioni:

  • Server privato interno: La soluzione piu versatile e, ovviamente, piu costosa. Sia per via dell’hardware, che del personale che gli deve costantemente fare manutenzione. Inutile illudersi di installarlo e lasciarlo li. Non va. Soppratutto per via dello spamming. Si evolve ad una tale velocit√† che gli antispam vanno addestrati costantemente, le blacklist aggiornate, lo stesso motore dell’antispam alla lunga diventa inefficace. L’accesso dall’esterno della lan aziendale puo diventare complicato e se questo implica una web-mail anche una fonte di maggiore attenzione perche di fatto diventano 2 server da gestire e tenere aggiornati. Uno web e uno mail.
    Il grosso vantaggio è che un computer moderno, anche di classe desktop, puo gestire letteralmente migliaia di caselle email senza alcun fastidio.
  • Servizio a pagamento presso un noto provider: Il provider deve ovviamente essere tra i maggiori, e assolutamente degno di fiducia. Si deve scegliere sicuramente una opzione a pagamento, primo perche le email aziendali su un dominio noto per per dare email gratuite fanno una pessima figura, secondo perche in genere hanno limitazioni rilevante. Quasi nessuna casella di posta gratuita ha l’antispam e l’antivirus. Quindi ammesso di trovare un servizio noto, affidabile, ragionevolmente economico, senza troppe limitazioni, con webmail, antispam, antivirus, con un buon uptime …. e che altro ? … ah si che fornisca anche l’smtp per poter inviare posta tramite qualsiasi connessione … potremmo essere praticamente a posto. Ma esiste ? E cmq andiamo a perdere serivizi di groupware come il calendario condiviso, l’anagrafica delle email aziendali automatica e tante altre cosine