Usare il filtro opacity in Internet Explorer

Ho pubblicato un esempio pratico del suo utilizzo in precedenza. Mi sono dimenticato di specificare che perche funzioni il filtro opacity in internet explorer è necessario che il layer abbia settatto esplicitamente l’altezza e la larghezza. Negli altri browser invece questo funziona indipendentemente dal settaggio di altezza e larghezza.

La trasparenza puo essere settata direttamente anche attraverso un foglio di stile, senza disturbare javascript, in questo modo :

.opaco {
opacity: .4;
filter: alpha(opacity=40);
}

In questo esempio la trasparenza sarà al 40%, ed ovviamente stabile.

Bei Ben – Bolladello di Cairate

Locale relativamente recente che punta a entrare nel settore degli spacciatori di birra di qualità.

L’assortimento non è enorme, ma quello che hanno è effettivamente raro, ricercato e buono. Da provare assolutamente le fornarine, una specie di via di mezzo tra focaccia piadina e pizza, l’ideale per accompagnare una birretta.

Tra le birre alla spina a memoria mi ricordo la O’Hara e la XXBitter.

Condivisioni tra pc windows XP

Le condivisioni vanno e vengono. Si sembra ridicolo ma il protocollo di autorizzazione che si usa per decidere se un client puo accedere alle condivisioni di un altro client è lacunoso e buggoso.

Piazzare un controllore di dominio in una lan è la soluzione migliore per evitare grattacapi. Anche emulato con linux e samba.

Ma se proprio non si puo,o per limiti di spesa, o per cocciutaggine del cliente, o per urgenza si possono fare le seguenti cose :

  1. assicurarsi che nei computer ci siano tutti gli account in uso. Esempio:
    Computer A – Utente Pippo
    Computer B – Utente Pluto
    Computer C – Utente Topolino
    Nei computer A, B e C si deve poter loggare come Pippo, Pluto e Topolino
  2. assicurarsi che tutti i computer siano nello stesso workgroup
  3. come soluzione estrema, abilitare l’utente guest. Ma solo se si è protetti dalla rete esterna con un buon firewall e su tutti i computer è presente un antivirus aggiornato e funzionante
  4. disabilitare il dhcp, settare gli indirizzi ip dei pc manualmente e inserire nel file HOST ( %windir%\system32\driver\etc ) gli indirizzi ip dei pc seguiti dal nome.
  5. Cambiare il workgroup a tutti i pc

Se usate altri trucchetti commetate. Terrò aggiornata la lista.

Chipset SIS

Le schede madri con questo chipset … evitatele. Fanno schifo.

Io non capisco come degli assemblatori di pc professionisti (io lo faccio solo per hobby) continuino a propinare soluzioni basate su questi chipset. Hanno sempre dato problemi e passano gli anni e continuano a far vomitare.