Certo che poi diventa difficile …

… credere al surriscaldamento globale

Ieri, 22 Maggio 2010, Passo dello Spluga (2114 m).

A occhio in alcuni punti si passavano i 3 metri di neve.

Questa voce è stata pubblicata in Altro e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Certo che poi diventa difficile …

  1. diego scrive:

    No, dai, ti prego: non fare anche tu il Granzotto…

  2. bosh scrive:

    chi è il Granzotto ?
    (cmq era una battuta eh … non è che mi metto a fare negazionismo climatologico)

  3. diego scrive:

    Warning: link ad un sito ad alto contenuto tossico.

    http://www.ilgiornale.it/interni/la_balla_spaziale/08-01-2009/articolo-id=319265-page=0-comments=1

    Non perdere tempo a leggere l’articolo: l’imbecille sostiene, in breve, che il GW è una balla visto che nel suo cortile c’erano 30 cm di neve.

    (D’altra parte è specializzato in gossip politico, non si può pretendere che sappia anche leggere un termometro…)

  4. Beppesan scrive:

    Mi sa che i passi alpini mi aspetteranno ancora per qualche settimana: in auto puoi attaccare il riscaldamento… in moto (naked per giuta) mi viene un po’ difficile! 🙂

  5. bosh scrive:

    @Beppe : la temperatura era gradevolissima. Andare in giro in camicia a maniche corte con la neve in foto è una condizione rara e parecchio spettacolare. Anche se c’era il fastidio di avere i tornanti per metà ancora ricoperti di neve, è valsa sicuramente la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.