Codemotion Milan 2014 – Secondo giorno

Appunti sugli speech del secondo giorno :

  • Why everyone is excited about Docker (and you should too…) tenuto da Carlo Bonamico : Si, Docker è veramente interessante. Permette di risolvere alcuni problemi che sono molto comuni: replicare ambienti di produzione anche complessi in locale, testare efficacemente, eseguire dei deploy sicuri. L’idea di base è avere qualcosa che assomigilia ad una virtual machine, ma è molto piu leggera ed è quindi possibile averne anche diverse decine in esecuzione su un computer desktop, ed è “stratificata” e componibile a moduli. Slides.
  • L’architettura di Stack Overflow tenuto da Marco Cecconi : come hanno risolto problemi inerenti l’elevato traffico in Stack Overflow. Da questo ho capito che .net ha grossi, grossi problemi col garbage collector. E tutto il lavoro sta nel cercare di instanziare il minor numero di oggetti possibili. Slides.
  • Evolutive experience design; o la sopravvivenza del più adatto tenuto da Luca Mascaro : l’incapacità dei programmatori di capire i babbani è una triste realtà. Più che altro per i babbani, che ogni giorno sono immersi in un mondo che non capiscono. Ma tant’è e quindi per essere un programmatore migliore ogni tanto è bene sentire uno o due speech tenuti da designer (ovvero utenti che sanno spiegare perchè non capiscono quello che per noi è ovvio). Cavolate a parte l’introduzione del concetto evoluzionistico al design è molto interessante. Non necessarimente la soluzione più raffinata è la migliore … o meglio è la migliore oggi, ma probabilmente avrà problemi ad affrontare i cambiamenti che inevitabilmente ci saranno. Due mini slide su tutte :

  • Designing for cross channel user experience tenuto da Chrissy Welsh : Sulla necessità di tenere conto che gli utenti del mobile, gli utenti desktop e gli utenti che si presentano di presona spesso (sempre?) sono le stesse persone e che bisogna offrigli la possibilità di fare ciò di cui hanno bisogno a prescindere dal canale che usano. E ovviamente non basta fare un sito responsive, come è stato fatto ripetere a tutti in coro stile alcolisti anonimi.
  • Time Series: Dalla Teoria alla Pratica con MongoDB tenuto da Massimo Brignoli, Ivan Fioravanti : l’utilizzo di mongoDB nelle sequenze temporali di dati, con alcuni trucchi per migliorare le performance in lettura e analisi. Sildes.

Repository ufficiale delle slides su slideshare .

Questa voce è stata pubblicata in programmazione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.