Expodeluso

Come si sarà capito dalle foto taggate #expo2015 ho fatto il rituale giro all’esposizione universale di Milano. Non si può non rimanere impressionati dalla grandezza di ciò che è stato messo in piedi. Quello che invece non si capisce è lo scopo di questo circo: ovvero perchè uno dovrebbe andarci?

TL;DR

Il mio movente è stata la curiosità verso un opera cosi fortemente sostenuta e allo stesso tempo criticata.

Le critiche si sono rivelate superficiali … dicevano che non sarebbe stato pronto in tempo, e lo è stato … dicevano che non ci sarebbe andato nessuno, e cosi non è, è pieno all’opposto … dicevano che sarebbe stato un banchetto per la mafia, beh forse si forse no, questo si capirà con chiarezza tra qualche anno, se va bene.

La mia delusione maturata a seguito della visita nasce dal fatto che non ho capito cosa si esponeva.

L’architettura dei padiglioni, forse è l’unica cosa effettivamente esposta e che vale la pena di vedere.

Il cibo è più un fantasma che appare alle volte e con modalità che ne ostacolano la fruizione da parte dei visitatori, che porta la maggior parte delle persone a dotarsi di “schiscia” da casa perchè i costi sono improponibili… e nei pochi luoghi in cui si serve street food, o costa comunque come un pranzo completo, o c’è una coda infinita, o sono piatti ampiamente reperibili altrove. O anche tutte e tre le cose insieme.

La sostenibilità dell’agricoltura in mondo che va verso gli 8 miliardi di esseri umani? Forse solo il pavillion zero e il (esteticamente bruttissimo) padiglione della Svizzera hanno provato a parlare della cosa… in modo estremamente pop. Non che sia un male, ma non credo di aver scoperto niente di nuovo oggi.

Tra le perle ci sono quelli che vendono chincagliere da bancarella del mercato etnico a 10 volte il prezzo normale, chi ha inteso la cosa come un modo di promozione turistica (agli Italiani? Gli Italiani vanno in vacanza ovunque e comunque), chi ci ha messo un honeypot per attirare le masse, e poi dopo quello il nulla.

In definitiva … lo consiglio solo agli appassionati di architettura. Ma tanto ci siete andati, o ci andrete tutti, come me, solo per curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.