Assicurazioni 1.0

Dovreste sapere, o forse no, che ad inizio Dicembre una Svizzera SUV-Dotata decise che era più importante giocare col cane-topo nel suo monolocale a 4 ruote motrici piuttosto che guardare la strada e quindi frenare a tempo debito, e che per una strana congiunzione astrale io ero nella macchina immediatamente davanti a lei.

Dopo varie minacce alla pericolosa extra-comunitaria, che voleva andarsene lasciandomi solo il numero di telefono, riesco a fargli firmare le dovute carte e la abbandono al suo destino (e no, sfortunatamente il suo destino non era il CPT di lampedusa)

Ora, se mai vi capitasse un incidente con uno straniero alla guida di una macchina straniera, sappiate che la procedura è piu o meno questa :

  • La costatazione amichevole o CID non ha valore per il rimborso diretto. Però se glie la fate firmare con scritto che è colpa sua è pur sempre un pezzo di carta in cui le parti convengono sulle rispettive responsabilità, quindi è utile.
  • La vostra assicurazione non vi dà il becco di un quattrino, ma gira tutto ad un ufficio para-statale chiamato UCI che ha come scopo quello di trovare un corrispettivo in Italia per l’assicurazione straniera.
  • Una volta che l’UCI fà il suo dovere, il delegato italiano dell’assicurazione straniera nomina un perito che valuta preventivi / fatture e decide quanto è da liquidare.
  • Entro tre mesi la questione si chiude. Se nel frattempo il veicolo era inutilizzabile sono affaracci vostri.

Ora tutto fantastico… macchinoso… cervellotico ma fantastico. Non voglio neanche entrare nel merito del processo ma voglio che qualcuno mi spieghi perche per trovare e comunicarmi che il corrispettivo in italia della Zurich svizzera è (OooooOOOOoooohhhh) la Zurich italiana ci sono voluti 32 giorni solari. No veramente. Una cosa del genere andrebbe misurata in millisecondi non col calendario… Poste Italiane… UCI… Ci siete ?