Il fatto quotidiano e la passione per le crociere

Certo che fa un certo effetto leggere di qualcuno che si conosce(va) invischiato nel fango fatto emergere dal famoso giornale/sito.
Viene da chiedersi se sia gratuito o meritato, il fango. Bisognerebbe chiederselo sempre, ma ad uno sconosciuto è più facile negare la presunzione di innocenza rispetto a chi sconosciuto non è. Vedremo come si evolve e se l’evoluzione sarà portata all’onore delle cronache.