(non) Un post al giorno

Si, non stò facendo più un post al giorno, ma il tempo (atmosferico) è migliore ed al weekend, ogni tanto, c’è qualcosa di meglio da fare di cazzeggiare su internet. E poi il precedente post serio mi ha impiegato il tempo di 10 post da cazzeggio. Però non ho trovato nessuno che spiegasse come farlo in italiano e ben pochi che lo spiegassero bene in inglese quindi credo che sia valso lo sforzo.

Ora vediamo se si riesce a mantenere la buona abitudine. Poi ho un pò di foto dell’ IBF da pubblicare quindi…

Un post al giorno

Bloggare in modo semi-serio e continuativo è un bel impegno. Fortuna che non l’ho mai fatto, e le statistiche mi danno raggione ( sempre basse ).

Ma una via per migliorare la “serietà” del blog è la pianificazione dei post. Il lettore si aspetta una certa regolarità nel postare. Non 20 post in un giorno e poi un mese di silenzio. Percui sto cercando di creare almeno 1 post per ogni giorno “lavorativo”. I post vengono creati principalmente durante il weekend, e qualcuno anche la sera e, salvo eccezioni, pianificati per le 8:00 del primo giorno feriale senza post. Cosi i miei (pochi) lettori possono leggersi comodamente la mia ultima cazzata prima di dedicarsi al lavoro.

Per esempio, ora, mentre sto scrivendo, sono le 21:13 di giovedi 12 febbraio e questo post è pianificato per le 8:00 del 17 febbraio.