Hands off, No time for e… altri

Molta gente, si doveva letteralmente fare a gomitate per poter accedere alla “pista”

Ottima cura per la birra servita, nel bicchiere giusto.

Lo spettacolo era tranquillo, niente schiamazzi o scene di isteria sul palco.

L’unico reale problema erano gli alieni che ogni tanto pretendevano di sostituirsi ai musicisti nostrani.
Meglio buttare via cio che c’è da buttar via ( una becks ) e tenere quel poco che resta.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.