LeyLine rifermentata in bottiglia

Assaggio esclusivo, ma proprio un assaggio, ieri sera al BIDU. Buona e inriconoscibile.
Come tutte le birre maturate a lungo ( questa aveva 4 mesi ) tendono a essere piu omogenee come sapore e le componenti sono piu difficile da riconoscere. Tanto è che appunto una birra con un suo carattere ben definito come la Leyline, era per il mio modesto palato assolutemente inriconoscibile. Buona ma diversa.

Di contorno il conerto degli Inis Fail, folk irlandese. Molto molto bravi. Linkete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.