b0sh.net

Proudly debugging the system since 1981

Il Web del 2008. Previsioni

Queste classifiche non sono quasi mai azzeccate ma permettono di riflettere ora sul futuro e tra un anno, rileggendo questa pagina, su cosa NON è stato il 2008.

Ecco la mia versione :

  1. Le applicazioni semantiche si avvicineranno alla realtà e il grande pubblico inizierà a percepire le potenzialità di una tecnologia che comprende i dati che tratta, nonostante ciò la Macchina-Da-Risposte-Definitiva non verrà creata nel 2008
  2. Non uscirà il GoogleOS, ma molti miglioreranno a tal punto le loro web applications tanto che si inizierà a parlare di WebOS
  3. Il mercato della pubblicità online continuerà a crescere in termini economici. Per sostenere questa crescita i network pubblicitari dovranno espandere i loro canali, acquisendo in modo ancora più aggressivo, in quanto aumentare i costi ora equivarrebbe a un big crunch al pari di quello appena superato.
  4. Sempre meno gente vedrà Google in modo positivo. BigG di conseguenza dovrà essere sempre più “necessario” per andare avanti (stessa fine di Microsoft insomma)
  5. Nonostante UMTS, WiMAX, WiFi e altre cavolatine non avremo ancora internet ovunque ad un costo accettabile per i più. Cresceranno gli utenti internet mobile ma non sarà ancora il boom.

Precedente

Efficenza

Successivo

Portabilità dei propri dati

  1. Sono d’accordo con te. I motori semantici al momento latitano e considerando che tutti i motori di ricerca principali sono di partenza in lingua inglese voglio vederli a fare un motore semantico in italiano.
    Per il resto concordo su tutto. A me Google sta già iniziando a stare sulle palle, per l’assoluto predominio che alla fine costringe tutti a seguire le sue decisioni, soprattutto nel webdesign.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén