K2 RC3 e WordPress 2.5

Litigano !

L’errore che ho riscontrato nell’accesso alla dashboard è :

Fatal error: Call to undefined function wp_register_sidebar_widget() in xxxxxxxxx/blog/wp-admin/includes/dashboard.php on line 31

Non sempre ( è successo su questo blog ma non sul mio personale ) ma a volte capita.

Soluzione : aggiornare alla versione RC4

Altre informazioni

P.S. : Come non detto, sono i widget di K2 a creare problemi. Basta disabilitare il sidebar manager e tutto torna a funzionare. RC3 o RC4 che sia…

Appunti .net

net.jpgInauguro un post di appunti vari in ambiente .net/c#. Chissà … magari può tornare utile …

ConfigurationManager

Utilizzare la stringa di connessione memorizzata nel file di config è una buona pratica e questa stringa è accessibile tramite questa semplice riga di codice :

string constr = System.Configuration.ConfigurationManager.ConnectionStrings[“nome connessione”].ConnectionString;

Ma bisogna ricordarsi di aggiungere tra i riferimenti System.configuration

Date Format

La tecnica detta “Date formatting” è quella tecnica che permette di effettuare un controllo sulla formattazione di una data in formato stringa. Il framework rappresenta le date con il tipo di dato DateTime; questo tipo di dato implementa l’interfaccia IFormattable che gli permette di essere appunto formattato in una stringa, attraverso uno degli overload del metodo ToString(), potendo scegliere tra vari tipi di formati.
Il formato scelto va definito passando al metodo ToString() una stringa di testo contenente il pattern corrispondente.
Ecco l’elenco di tutti i pattern disponibili (prendendo come data il 18/09/2005 15:00):

Via AspCode.it

Esempio usando un DataReader :

((DateTime)MyReader[2]).ToString(“dd/MM/yyyy”);

Settare il livello di sicurezza di Access avviato tramite PIA

(Access.ApplicationClass).AutomationSecurity = Microsoft.Office.Core.MsoAutomationSecurity.msoAutomationSecurityLow;

E si può dire addio alle fastidiose richieste di conferma…

Ops…

Dentro l’uovo c’è la chiusura di blogbabel …

Il punto sembra essere ancora la licenza dei contenuti :

e gli altri che continuano a non capire che un motore di ricerca ha poco a che fare con la licenza d’uso dei contenuti.

da : http://it.blogbabel.com/basta/

Una volta mi sono schierato a favore di BB, una volta contro. Continuo a credere che parte del web2.0 sia lo scambio libero dei dati, in formato svincolato dalla forma estetica (XML). Che poi la gente riutilizza, e se l’idea è buona ci fa pure dei soldi. Il gioco è questo. Puoi giocarlo (feed completo) o non giocarlo (feed mooolto parziale o addirittura disattivato) ma non ti puoi lamentare se anche altri lo giocano.

Poi c’è il discorso più recente … ovvero che (IMHO) l’idea della classifica non è buona ed è realizzata peggio. E’ che è questa che genera problemi. Non l’aggregazione dei titoli dei post e il monitoraggio delle conversazioni. E che (alcuni) Tblog sono pregevoli, e che creano contenuto e relazioni come e più di molti blog “classici”.

P.S. : Buon Easter Egg a tutti