A quelli di Firefox

bisognerebbe far presente che, no, 1.1 giga di memoria per un browser con aperto 5 schede in nessun modo porteranno questo stesso a migliorare la sua diffusione.

E questo è solo un esempio di come il gigantismo stia uccidendo quello che è stato uno dei motori dell’innovazione (grazie all’aderenza agli standard e all’aver creato una concorrenza dove non c’era).

Bisognerebbe dirgli che possono e devono fare di meglio. Che la velocità di esecuzione di javascript va già benissimo cosi, inutile fare a gara di millisecondi con Chrome. Che degli skin “Persona” ce ne frega poco nulla. Ma invece bisognerebbe ricordargli va risolto una volta per tutte il memory leak che affligge la volpe rossa da tempo immemorabile, e che con la maggiore complessità degli attuali siti ha raggiunto livello da urlo. E che qualcuno vorrebbe poter tenere aperto gmail senza che venga resa impossibile la visione di un video con VLC.

O forse bisognerebbe solo dirgli “attenzione che passiamo tutti a Chrome/Opera”.

Firefox + WordPress + GoogleGears

gearNon c’è verso. E’ cambiato qualcosa in uno di questi tre software (o in tutti e tre ) e insieme fanno a pugni.

In pratica è impossibile aggiungere un immagine a un post di un blog fatto con wordpress, usando firefox con google gears installato… poco importa se abilitato o meno a far da cache a wordpress. Disinstallando google gear tutto torna a funzionare.

Qualcuno ha trovato una soluzione meno drastica?

Firefox 3.0

Primo post powered by Firefox 3.0, per celebrare l’evento !

Al momento sono stati eseguiti 2,5 milioni di download, di cui quasi 100.000 in Italia. Ma c’è ancora tutta la notte fino alle 9 di domani mattina (per via del fuso orario) per partecipare all’evento:

Download Day

Update : C’è tempo fino alle 20.16 di oggi per entrare nel record !

Update2 : Il record è stato fatto, 8.5 milioni di download in un giorno. Ha dell’incredibile. Noi italiani abbiamo contribuito scaricando una copia ogni 240 persone. Gli americani ne hanno scaricata una ogni 117, i francesi 1 ogni 214, i tedeschi una ogni 116. Si poteva fare meglio ma siamo pur sempre tra le nazioni colorate di rosso scuro, quindi nell’elite.