802.11n

La nuova versione dello standard wi-fi non è stata ancora approvata. L’802.11n dovrebbe essere il successore dell’attuale 802.11g e promette un significativo incremento di performance. La bozza delle specifiche promette una banda passante fino a 180Mbs , ovvero piu che sufficente per moltissime applicazioni, tipo quelle casalinghe, a patto di avere una buona stabilità del segnale.
I nuovi hardware saranno retrocompatilibili, come è stato per il passaggio da B a G

2 Comments

  1. Qualche produttore esce già con il proprio standard e la IEEE ha già litigato due volte in sede di discussione senza trovare un accordo. Come ogni standard arriverà ad essere standard quando ormai sarà già vecchio e sorpassato.
    Attenti che tra un po arriva il 10Gb/s che friggerà tutti i piccioni nel raggio di 100m…

  2. Considerando che quello vecchio di standard è ancora ben lontano da essere affidabile si in termini di privacy della comunicazione che di stabilità … potevano lavorare piu su queste cose che sulla velocità.

    Obbiettivamente se gli hardware a 54mbit andassero veramente a 54mbit e non a 12/18 scollegandosi random… sarebbero sufficenti per tutto ciò che si fa con la rete cablata a 100mbit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.