Stato di Paura – Crichton

Riassunto ( da bol.it, mio spacciatore di libri ufficiale)

“Il miliardario e filantropo George Morton scompare in circostanze misteriose. Negli ultimi tempi Morton, grande finanziatore della causa ecologista (e primo donatore del NERF, una importante organizzazione ambientalista), aveva cominciato a manifestare qualche dubbio sugli allarmi lanciati dagli scienziati. E aveva iniziato a sospettare del boss del NERF, Drake.
Anche il giovane Peter Evans, avvocato di Morton e sincero ambientalista, inizia ad avere qualche dubbio. Si avvicina dunque a John Kenner, uno scienziato eccentrico e geniale di cui Morton pareva fidarsi. Kenner e i suoi soci, un team assai bene assortito, si mettono sulle tracce di un pericoloso gruppo ecoterrorista: in una trama mozzafiato, viaggeranno ai quattro angoli del pianeta, dai vulcani dell’Antartide alle spiagge della Nuova Guinea, dai deserti dell’Arizona alle Isole del Pacifico, dai laboratori di Parigi alle spiagge della California, tra minacce di terrificanti catastrofi ecologiche – compreso uno tsunami artificiale destinato a devastare migliaia di chilometri di coste.”

In realtà piu che un thriller mi è sembrata una lucida critica ad un sistema purulento di propagazione di informazione filtrata e falso allarmismo. Consigliato a tutti. Leggere qualche numero e qualche osservazione di più ampio respiro piuttosto che i proclami di morte e distruzione generalizzata fa bene a chiunque. Ecologisti e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.